Upanishad- Magic Places

Upanishad

cuffie
 
ASCOLTA LA RECENSIONE
ci-sono-luoghi-al-mondo




 

Upanishad


di Yogi Ramacharaka


Le Upanishad sono una raccolta di testi sacri in sanscrito trasmessi per via orale fino al seicento e solo successivamente trascritti.

Nel tempo, agli originari scritti ne furono aggiunti progressivamente altri, fino a raggiungere circa 300 opere comunque raccolte sotto questo nome. D’altra parte la stessa parola Upanishad richiama l’idea di “sedersi accanto”, ovvero riporta alla mente un immagine di trasmissione per via orale.

Chiariamo subito che non mi passa nemmeno per l’anticamera del cervello recensire le upanishad; sarebbe un’idea sciocca oltre che di difficilissima realizzazione. Diciamo piuttosto che questa recensione è l’occasione per dedicare qualche istante a questo corpo di opere e pensieri di fondamentale importanza per tutte le filosofie orientali.

In linea di massima sono considerate come estensioni o commentari segreti dei Veda, altro testo di riferimento assoluto…

Leggere le upanishad può risultare difficile, almeno se ci si rivolge a un testo che voglia rimanere sufficientemente vicino e aderente all’originale e, quindi, che ricorra a immagini e metafore spesso fumose o legate a una quotidianità ormai superata.

Tuttavia nelle Upanishad, come nei Veda o in altri testi millenari, chi volesse approfondire anche solo un po’ le filosofie e le visioni spirituali orientali, come si tuol dire “c’è già tutto” !


 

Dicci cosa ne pensi !

Copyright © 2020. www.www.magicplaces.it .